Ultima modifica: 9 maggio 2017

Funzionigramma

FUNZIONIGRAMMA  Responsabilità e autorità

 

FUNZIONE COMPITI
DIRIGENTE

SCOLASTICO

1) Dirige l’Istituto Comprensivo N° 1 Ozieri – Tula

2) Rappresenta legalmente l’Istituto

3) Instaura e mantiene le relazioni con enti pubblici e privati a vari  livelli territoriali

4) Coordina e pianifica insieme ai Collaboratori, ed alle Funzioni Strumentali le attività

dei gruppi di lavoro.

5) È responsabile della procedura gestione delle risorse umane

6) È responsabile della procedura formazione del personale

7) Predispone la diffusione, la conoscenza e la applicazione dei  Regolamenti di Istituto e del POF

8) Attiva e coordina le risorse umane dell’Istituto per conseguire gli obiettivi di qualità e

di efficienza

9) Controlla e vaglia la documentazione da presentare all’esterno

DIRETTORE

SERVIZI

GENERALI

AMMINISTRATIVI

1) È responsabile della procedura gestione della documentazione

2) È responsabile della procedura servizi amministrativi e di supporto

3) Organizza l’attività del personale addetto ai servizi amministrativi  dell’Istituto

4) Organizza l’attività dei collaboratori scolastici e degli assistenti tecnici in base alle

direttive del DS

5) Predispone il Piano Annuale ed i budget di spesa in collaborazione  con il DS

6) Controlla i flussi di spesa dei parametri di preventivo

7) Predispone il Conto Consuntivo, i libri fiscali e la relazione  finanziaria

8) Gestisce l’archivio documentale dei collaboratori esterni

9) Gestisce la modulistica della committenza pubblica per la apertura, la conduzione e la chiusura corsi e per la rendicontazione

10) Gestisce i rapporti con i collaboratori esterni e con i fornitori

11) Gestisce la contabilità corrente e gli adempimenti fiscali ;

12) Sovrintende la segreteria e lo smistamento delle comunicazioni;

13) È delegata alla gestione dell’attività negoziale

14) È componente dell’Ufficio di Dirigenza

PRIMO COLLABORATORE DEL DIRIGENTE –  Sostituisce il Dirigente in sua assenza e lo rappresenta,  su delega,  nelle riunioni degli OOCC;

– Firma in luogo del DS documenti e atti con l’eccezione di quelli non  delegabili;

–  In caso particolare, e previa consultazione del DS, firma documenti contabili

contenenti impegni di spesa;

– Cura la verifica, la raccolta e l’archiviazione delle programmazioni dei Dipartimenti

–  Collabora con il Dirigente nella stesura:

a)     dell’OdG del Collegio Docenti, delle Riunioni di Dipartimento, dei Consigli di Classe;

b)    delle informative on-line.

 

Si occupa inoltre di:

– tenere regolari contatti telematici e telefonici con il DS;

-operare il necessario raccordo all’interno dell’Istituzione Scolastica coordinandosi con gli altri responsabili di Plesso;

-operare il necessario raccordo fra INVALSI e docente referente per   l’organizzazione delle prove e la diffusione dei risultati nella secondaria di primo grado: plessi di Tula e Ozieri G. Deledda;

-ricevere docenti, studenti e famiglie;

-esercitare azione di sorveglianza del rispetto, da parte degli studenti e delle famiglie, dei regolamenti. Registrare il ripetersi di azioni scorrette per gli eventuali  provvedimenti disciplinari;

– monitorare le presenze dei Docenti attraverso il Registro elettronico;

-provvedere alla gestione delle classi della scuola secondaria  di Tula e della vigilanza in caso di sciopero;

-elaborare il piano di vigilanza della scuola secondaria di Tula e controllarne l’esecuzione;

– gestire il recupero dei permessi brevi del personale Docente;

-in occasione dei Consigli di Classe e delle Riunioni di Dipartimento predisporre i registri dei verbali, i fogli firme e controllare che i segretari abbiano redatto correttamente e compiutamente il verbale di loro competenza;

-coordinare con i referenti di plesso la verifica, la raccolta e l’archiviazione delle programmazioni didattiche individuali e delle relazioni finali comprensive dei programmi svolti;

-predisporre, distribuire e raccogliere a fine anno le schede per la dichiarazione delle attività svolte;

– controllare il flusso di comunicazioni in entrata e in uscita, evidenziando  i documenti di rilievo per l’attività di Presidenza.

D’intesa con il Docente fiduciario responsabile di plesso, e il Docente coordinatore della Scuola dell’Infanzia, si occupa di:

– collaborare con il DS nel redigere il Piano Annuale delle Attività;

– verificare che non vi siano refusi o incongruenze nelle circolari da pubblicare;

– segnalare alle altre scuole gli impegni degli insegnanti condivisi, dopo l’approvazione del Piano Annuale delle Attività.

–  in occasione degli Esami di Stato accoglie i Presidenti di Commissione,

garantendo un’azione di raccordo fra Istituzione scolastica e Commissione;

–  gestisce l’applicazione del Regolamento di Istituto.

Svolge la funzione di “preposto” per la secondaria di primo grado plesso di Tula.

SECONDO COLLABORATORE DEL  DIRIGENTE -sostituire il DS in assenza sua e del primo Collaboratore, e rappresentarlo, su delega, nelle riunioni degli OOCC;

-firmare in luogo del DS documenti e atti con l’eccezione di quelli non delegabili;

-curare la verifica raccolta e l’archiviazione delle programmazioni individuali della scuola secondaria;

-collaborare con il Dirigente nella stesura:

a)     dell’OdG del Collegio Docenti, delle Riunioni di Dipartimento, dei Consigli di Classe, Interclasse, Intersezione, delle circolari;

b)    del verbale del Collegio dei Docenti

 

Si occuperà inoltre di:

-tenere regolari contatti telematici e telefonici con il DS;

-contattare in caso di necessità le famiglie;

-operare il necessario raccordo all’interno dell’Istituzione Scolastica coordinandosi con il Primo collaboratore ed i referenti degli altri Plessi;

-operare il necessario raccordo fra INVALSI e docente referente per l’organizzazione delle prove e la diffusione dei risultati nella scuola secondaria plesso di Punta Idda;

-esercitare azione di sorveglianza del rispetto, da parte degli studenti e delle famiglie, dei regolamenti. Registrare il ripetersi di azioni scorrette per gli eventuali provvedimenti disciplinari;

-provvedere alla gestione delle classi della scuola secondaria del plesso di Punta Idda e della vigilanza in caso di sciopero;

-elaborare il piano di vigilanza della scuola secondaria di Punta Idda e controllarne l’esecuzione;

-controllare a fine anno scolastico le consegne dei pc d’aula, degli strumenti e del materiale didattico.

-controllare il flusso di comunicazioni in entrata e in uscita, evidenziando i documenti di rilievo per l’attività di Presidenza.

D’intesa con il primo collaboratore  si occuperà di:

collaborare con il DS nel redigere il Piano Annuale delle Attività;

-verificare che non vi siano refusi o incongruenze nelle circolari da pubblicare;

-è membro di diritto dello Staff di direzione, della Commissione PTOF e della Commissione Orario;

-provvederà alla pubblicazione del calendario del ricevimento delle famiglie per la scuola secondaria;

-gestirà l’applicazione del Regolamento di Istituto.

TERZO

COLLABORATORE DEL  DIRIGENTE

– Sostituisce il DS in assenza sua e del primo Collaboratore, e lo rappresenta,  su delega,

nelle riunioni degli OOCC;

–  firma in luogo del DS documenti e atti con l’eccezione di quelli non  delegabili;

-curare la verifica raccolta e l’archiviazione delle programmazioni individuali della scuola primaria;

– collabora con il Dirigente nella stesura:

a)     dell’OdG del Collegio Docenti, delle Riunioni di Dipartimento, dei Consigli di Classe, Interclasse, Intersezione;

b)    del verbale del Collegio dei Docenti.

 

Si occupa inoltre di:

– tenere regolari contatti telematici e telefonici con il DS;

– contattare in caso di necessità le famiglie;

-operare il necessario raccordo all’interno dell’Istituzione Scolastica coordinandosi con  il Primo collaboratore e il referente degli altri Plessi;

-operare il necessario raccordo fra INVALSI e docente referente per   l’organizzazione delle prove e la diffusione dei risultati nella scuola primaria;

–  esercitare azione di sorveglianza del rispetto, da parte degli studenti e delle famiglie, dei regolamenti. Registrare il ripetersi di azioni scorrette per gli eventuali provvedimenti disciplinari;

D’intesa con il primo collaboratore la S.V. si occuperà di:

–  collaborare con il DS nel redigere il Piano Annuale delle Attività;

–  verificare che non vi siano refusi e incongruenze nelle circolari da  pubblicare;

– è membro di diritto dello Staff di direzione, della Commissione POF e  della Commissione Orario;

– provvede alla pubblicazione del calendario del ricevimento delle famiglie della Scuola Primaria;

– gestisce l’applicazione del Regolamento di Istituto.

-sostituire i Docenti assenti avendo cura di non lasciare classi o alunni  privi di vigilanza;

-provvedere alla gestione delle classi della scuola primaria del plesso di San Gavino e della vigilanza in caso di sciopero

-elaborare il piano di vigilanza della scuola primaria di San Gavino e controllarne  l’esecuzione;

-controllare il flusso di comunicazioni in entrata e in uscita, evidenziando i documenti di rilievo per l’attività di Presidenza.

-gestire il recupero dei permessi brevi del personale Docente;

-in occasione dei Consigli di Interclasse e delle Riunioni di Dipartimento predisporre i registri dei verbali, i fogli firme e controllare che i segretari abbiano redatto correttamente e compiutamente il verbale di loro competenza;

– raccogliere le programmazioni annuali e le relazioni finali comprensive dei programmi svolti;

-predisporre, distribuire e raccogliere a fine anno le schede per la dichiarazione  delle attività svolte;

-controllare il flusso di comunicazioni in entrata e in uscita, evidenziando i documenti di rilievo per l’attività di Presidenza.

FIDUCIARIE  DEI PLESSI  PER L’INFANZIA

OZIERI-TULA

 

 

FIDUCIARI  DEI PLESSI PER LA SCUOLA PRIMARIA

S.GAVINO-P.IDDA

 

 

 

-Tengono regolari contatti telematici e telefonici con il DS;

-Aggiornano  il Dirigente e, in sua assenza, i Collaboratori del DS sulle criticità emerse nel Plesso.

-Svolgono azione di costante raccordo con il Primo Collaboratore e di comune intesa:

-Collaborano col DS nel redigere il Piano Annuale delle Attività;

-Verificano che le circolari emesse e tutte le comunicazioni interne pervengano nel plesso;

– Presidiano il Plesso e ricevono i Docenti e le famiglie.

-Esercitano azione di sorveglianza del rispetto dei regolamenti.

-Accolgono gli insegnanti di nuova nomina e forniscono loro copia dei Regolamenti della scuola e del Piano della Sicurezza.

-Monitorano le presenze dei Docenti attraverso il Registro delle presenze.

-Sostituiscono i Docenti assenti e all’inizio dell’anno scolastico predispongono il piano di smistamento delle classi scoperte da applicare qualora non sia possibile operare sostituzioni.

-In occasione dei Consigli di Intersezione e delle Riunioni dei Dipartimenti predispongono i registri dei verbali, i fogli firme e  controllano che i segretari abbiano redatto correttamente  e compiutamente il verbale di  loro competenza.

-Raccolgono le programmazioni annuali e le relazioni finali comprensive dei programmi svolti.

-Predispongono, distribuiscono e raccolgono a fine anno le schede per la dichiarazione delle attività svolte.

-Sono inoltre membri di diritto dello Staff di direzione.

Svolgono la funzione di “preposto” per la scuola dell’Infanzia;

Svolgono la funzione di “preposto” per la scuola Primaria.

 

FIDUCIARI DEI PLESSI

 PER LA SCUOLA SECONDARIA 1°GRADO

SEDI G.DELEDDA

P.IDDA

TULA

 

-Tengono regolari contatti telematici e telefonici con il DS;

-Aggiornano  il Dirigente e, in sua assenza, i Collaboratori del DS sulle criticità emerse nel Plesso;

-Svolgono azione di costante raccordo con il Primo e Secondo Collaboratore e di comune intesa:

-Verificano che le circolari emesse e tutte le comunicazioni interne pervengano nel Plesso.

-Presidiano il Plesso e ricevono i Docenti e le famiglie.

-Esercitano azione di sorveglianza e del rispetto dei regolamenti.

-Accolgono gli insegnanti di nuova nomina e forniscono loro copia dei Regolamenti della scuola e del Piano della Sicurezza.

-Monitorano le presenze dei Docenti;

-Sostituiscono i Docenti assenti e compilano i relativi fogli di sostituzione;

-Raccolgono le programmazioni annuali e le relazioni finali  comprensive dei programmi svolti.

-Predispongono, distribuiscono e raccolgono a fine anno le schede per la dichiarazione delle  attività svolte.

-Sono inoltre membri di diritto dello Staff di direzione.

Svolgono la funzione di “preposto” per la scuola secondaria di primo grado dei plessi di G.Deledda, Punta Idda.

 

  1-  COORDINAMENTO COMMISSIONE P.O.F.

– Analisi dei bisogni formativi degli alunni e valutazione esigenze famiglie.

– Definizione delle priorità formative da esplicitare nel P.O.F.

-Progetti da inserire nel P.O.F.

2-COORDINAMENTO ATTIVITA’ INSERITE NEL P.O.F.

-Coordinamento organizzativo dei progetti (tempi, modalità e risorse)

-Monitoraggio del P.O.F.

-Coordinamento della gestione del Documento (modifiche, aggiornamenti, stampa e divulgazione)

-Autovalutazione Istituto (in collaborazione con la F.S. area4):  predisposizione strumenti di valutazione dei processi, delle procedure e dei risultati.

FUNZIONE STRUMENTALE

 ARE 1–2

GESTIONE DEL P.O.F.

SOSTEGNO AL LAVORO DOCENTI

 

 

1-AGGIORNAMENTO DEL PTOF

– Aggiornamento del PTOF 2016/19 elaborato dalla commissione;

– Cura della documentazione e  dei progetti da inserire nel P.T.O.F.

2-COORDINAMENTO ATTIVITA’ E VERIFICA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA  AL P.T.O.F.

-Semplificazione e razionalizzazione della modulistica in  team con i collaboratori del  DS;

-Revisione allegati (regolamento di Istituto, carta dei servizi, ecc.).

1-COMUNICAZIONE INTERNA ED ESTERNA

-Aggiornamento e rinnovo del sito istituzionale

-Divulgazione e pubblicazione sul web della documentazione di carattere istituzionale.

FUNZIONE STRUMENTALE AREA 2

ACCOGLIENZA CONTINUITÀ E ORIENTAMENTO

 

 

-Coordinamento Commissione Orientamento

-Verifica e valutazione dei risultati finali

1-SERVIZIO DI ACCOGLIENZA E CONTINUITA’.

-Favorire scambi fra docenti dei diversi ordini di scuola, per condividere percorsi educativi e didattici all’insegna della continuità;

-Coordinare e gestire le attività proposte nei vari momenti di incontro fra alunni dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e primo anno della scuola primaria, e del quinto anno della primaria e primo anno della secondaria

-Informare i genitori sulle scelte e le finalità educative dell’istituto e sulle modalità di passaggio-continuità verso i diversi ordini di scuola;

 

2-SERVIZIO DI ORIENTAMENTO IN USCITA.

-Informare gli alunni di classe terza della scuola Secondaria sull’offerta formativa promossa dai diversi istituti d istruzione superiore;

-Coordinare e gestire le visite degli alunni di terza media agli Istituti di istruzione superiore;

-Orientare l’alunno verso una scelta motivata e consapevole della scuola superiore.

FUNZIONE STRUMENTALE AREA 2-3

AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO, GESTIONE ED ANALISI DELLE PROVE INVALSI

 

In collaborazione con il nucleo di Autovalutazione :

-Cogliere i bisogni emergenti per ottimizzare il sistema organizzativo della scuola

-Analizzare i punti di forza e di debolezza e predisporre  le linee di intervento;

-Aggiornare   il Rapporto di Autovalutazione e verificare i traguardi del Piano di Miglioramento.

-Coordinare le attività per l’espletamento delle prove INVALSI:

-Raccolta informazioni di contesto, predisposizione, verifica, riconsegna e spedizione ed invio materiale prove;

-Analisi restituzione esiti delle prove INVALSI (in collaborazione con i responsabili di dipartimento) per la verifica delle competenze acquisite e la predisposizione di interventi di recupero.

REFERENTE DI DIPARTIMENTO 1) Presiede le riunioni di Dipartimento e ne coordina le attività

2) Coordina le attività di progettazione della programmazione di Dipartimento

3) Concorda le tipologie di prove e griglie valutative

4) Coordina l’adozione dei libri di testo

SEGRETARIO DI DIPARTIMENTO 1) Redige il verbale delle riunioni

2) Facilita i contatti tra i componenti del Consiglio di Classe ed il coordinatore e tra i

Componenti del Dipartimento

COORDINATORE DEL CONSIGLIO    DI INTERCLASSE    DI PLESSO DELLA SCUOLA PRIMARIA 1) Si tiene regolarmente informato sul profitto e il comportamento delle classi tramite

frequenti contatti con i docenti del Plesso;

2) È il punto di riferimento circa tutti i problemi specifici del Plesso;

3) Ha un collegamento diretto con la presidenza e informa il dirigente sugli avvenimenti

più significativi delle classi facendo presente eventuali problemi emersi;

4) Mantiene, in collaborazione con gli altri docenti del Plesso, il contatto con la rappresentanza dei genitori, in particolare, con i genitori di alunni in difficoltà;

5) Controlla regolarmente le assenze degli alunni ponendo particolare attenzione ai casi di irregolare frequenza ed inadeguato rendimento.

6) Presiede le sedute del CdI di Plesso su delega del DS, quando ad esse non intervenga il dirigente.

SEGRETARIO DEL CONSIGLIO DI INTERCLASSE DI PLESSO DELLA SCUOLA PRIMARIA 1) Redige il verbale delle riunioni

2) Facilita i contatti tra le insegnati, il coordinatore, i rappresentanti dei genitori.

COORDINATORE DEI CONSIGLI DI INTERCLASSE DELLA SCUOLA PRIMARIA 1) Coordina la programmazione del Consiglio  di Interclasse;

2) Si tiene regolarmente informato sul profitto e il comportamento della classe tramite frequenti contatti con gli altri docenti del Consiglio;

3) È il punto di riferimento circa tutti i problemi specifici del Consiglio di Interclasse;

4) Ha un collegamento diretto con la presidenza e informa il dirigente sugli avvenimenti  più significativi delle classi facendo presente eventuali problemi emersi;

5) Mantiene, in collaborazione con gli altri docenti dell’interclasse, il contatto con la rappresentanza dei genitori, in particolare, con i  genitori di alunni in difficoltà;

6)Controlla regolarmente le assenze degli studenti ponendo particolare attenzione ai  casi di irregolare frequenza ed inadeguato rendimento.

7)Presiede le sedute del CdI su delega del DS, quando ad esse non intervenga il dirigente

 

SEGRETARIO DEI CONSIGLI DI INTERCLASSE DELLA SCUOLA PRIMARIA 1) Redige il verbale delle riunioni;

2) Si occupa della stesura del programmazione del Consiglio  di Interclasse.

 

COORDINATORE/

SEGRETARIO DEI CONSIGLI DI CLASSE DELLA SCUOLA SECONDARIA

1) Si occupa della stesura del programmazione del Consiglio  di Classe;

2) Si tiene regolarmente informato sul profitto e il comportamento della classe tramite frequenti contatti con gli altri docenti del Consiglio;

3) È il punto di riferimento circa tutti i problemi specifici del Consiglio di Classe;

4) Ha un collegamento diretto con la presidenza e informa il dirigente sugli avvenimenti più significativi della classe facendo presente eventuali problemi emersi;

5) Mantiene, in collaborazione con gli altri docenti della classe, il  contatto con la rappresentanza dei genitori, in particolare, con i  genitori di alunni in difficoltà;

6) Controlla regolarmente le assenze degli studenti ponendo particolare attenzione ai casi di irregolare frequenza ed inadeguato rendimento.

7) Presiede le sedute del CdC su delega del DS, quando ad esse non intervenga il dirigente

8) Redige il verbale delle riunioni

GRUPPO DI LAVORO PER L’HANDICAP Ha compiti di coordinamento e di indirizzo in ordine alle tematiche dell’integrazione degli allievi in situazione di handicap nelle scuole dell’Istituto comprensivo n 1 Ozieri.
GRUPPO DI LAVORO PER L’INCLUSIONE 1) Rilevazione dei BES presenti nell’istituto

2) Raccolta e documentazione degli interventi didattico – educativi

3)Focus/confronto sui casi, consulenza e supporto ai colleghi sulle strategie/metodologie di gestione delle classi

4) Rilevazione, monitoraggio e valutazione del livello di inclusività della scuola

PREPOSTO     IGIENE E SICUREZZA

SUL LAVORO

1) sovrintende e vigila sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro  obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione e, in caso di persistenza della inosservanza, informare il DS;

2) verifica affinché soltanto i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni accedano alle zone che li espongono ad un rischio grave e specifico;

3) richiede l’osservanza delle misure per il controllo delle situazioni di  rischio in caso di emergenza e da istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave, immediato e inevitabile, abbandonino il posto di lavoro o la zona pericolosa;

4) informa il più presto possibile i lavoratori esposti al rischio di un pericolo grave e immediato circa il rischio stesso e le disposizioni prese o da prendere in materia di protezione;

5) si astiene, salvo eccezioni debitamente motivate, dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave ed immediato;

6) segnala tempestivamente al DS sia le deficienze dei mezzi e delle attrezzature di lavoro e dei dispositivi di protezione individuale, sia ogni altra condizione di     pericolo che si verifichi durante il lavoro, delle quali venga a conoscenza sulla base della formazione ricevuta;

7) frequenta i corsi di aggiornamento relativamente a:

·      compiti del preposto in materia di salute e sicurezza del lavoro.

·      principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;

·      definizione e individuazione dei fattori di rischio;

·      valutazione dei rischi;

·      individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione

e protezione

RESPONSABILE DELLA GESTIONE DELLA BIBLIOTECA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA – gestisce il prestito dei libri agli alunni;

– completa la catalogazione dei libri della biblioteca scolastica;

– imposta l’archivio informatico della biblioteca;

– collabora con i docenti nella realizzazione degli eventi programmati dalla scuola;

– collabora con i docenti nella preparazione di materiali funzionali all’attività didattica;

– collabora con i docenti con lavori documentali relativi all’attività scolastica.

RESPONSABILE DELLA GESTIONE DELLABORATORIO

DI INFORMATICA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA

– È sub-consegnatario dei beni presenti nel laboratorio;

– Redige il regolamento per l’utilizzo del laboratorio,

– Coordina le attività di laboratorio,

– È responsabile della verifica funzionale delle attrezzature e della segnalazione dei guasti;

– Fornisce indicazioni per i nuovi acquisti;

– Raccoglie i dati riguardanti l’efficienza e le anomalie per l’ottimizzazione dell’uso del laboratorio;

– Sovrintende la corretta tenuta dei beni (manutenzione e nuovi acquisti).

RESPONSABILE DELLA GESTIONE DEL LABORATORIO LINGUISTICO SCUOLA SECONDARIA – E’ sub-consegnatario dei beni presenti nel laboratorio;

– Redige il regolamento per l’utilizzo del laboratorio;

– Coordina le attività di laboratorio;

– È responsabile della verifica funzionale delle attrezzature e della segnalazione dei guasti;

– Fornisce indicazioni per i nuovi acquisti;

– Raccoglie i dati riguardanti l’efficienza e le anomalie per  l’ottimizzazione dell’uso del laboratorio;

– Sovrintende la corretta tenuta dei beni (manutenzione e nuovi acquisti).