Ultima modifica: 23 luglio 2019

Scuola primaria “M.T. Cau”-VA- “Carrasecare”

Scuola primaria “M.T. Cau”
Classe VA
“Carrasecare”

Ins. Lilla Peano

Durante il periodo di Carnevale con i bambini abbiamo visionato il libro di Mara Damiani “Carrasecare”.

 “Carrasecare – o Carrasegare Carre ’e segare –, in sardo significa “carne da tagliare”,
ed è un termine principalmente legato alla zona interna della Sardegna.
Richiama le antiche origini del Carnevale e la sua connessione al dio Dioniso,
divinità pagana della vendemmia, della follia rituale, della fertilità, del teatro e dell’estasi religiosa.
Il Carnevale inizia a metà Gennaio e si conclude Marzo.
Seppure in modi che differiscono da luogo a luogo, lo scopo principale è quello di festeggiare i cicli annuali
di fertilità e fecondità dei campi, di vita e di morte, nella natura e nell’uomo, connettendo questi aspetti
con particolari rituali in cui si individuano delle vittime da sacrificare (da qui la “carne da tagliare”).
Il Carnevale sardo, pur mantenendo un nucleo costitutivo omogeneo, si esprime in modi differenti
a seconda delle zone dell’Isola: ognuna, in sintesi, possiede proprie tradizioni, rituali e maschere.
È dunque un mondo variegato di storie, voci, sentimenti e misteri.
Anche da questo particolare nasce il progetto di costruire un’opera che consista nell’esplorazione
della tradizione del Carnevale interpretandolo con l’utilizzo della moderna grafica.
Nei diversi Carnevali inseriti nel libro, grazie a un’approfondita ricerca, si è dunque ricreato,
in forma suggestiva e nuova, un legame tra antico e moderno,
tra mondo ancestrale ed evo contemporaneo.
Grazie al tratto affascinante del design di Mara Damiani, il Carnevale si riappropria dello spazio
che gli compete, in virtù della visione creativa e dell’impatto emotivo fornito dall’autrice.”

Cit. Arkadia editore

Dopo aver osservato le illustrazioni dell’autrice, i bambini hanno preso spunto e realizzato
delle maschere sarde con varie tecniche: utilizzo di pastelli, pennarelli e fango!