Ultima modifica: 2 aprile 2019

A.S.18/19 “LETTORI IN GARA” SCUOLA SEC.I° TULA

Si è svolto sabato 30 marzo il campionato di lettura “Lettori in gara”, giunto alla 15^ edizione,  organizzato dalla Biblioteca Comunale di Tula in collaborazione con gli insegnanti e gli alunni delle tre classi della Scuola Secondaria di primo grado  di Tula – Istituto Comprensivo Ozieri, e con l’aiuto prezioso di diversi utenti della Biblioteca che hanno dato il loro contributo con la lettura dei libri e la stesura delle domande.

Il campionato consiste nella lettura di un libro da parte di ogni singolo alunno, oltre ad un libro “Jolly” comune a tutte e tre le classi-squadre, le quali nella giornata conclusiva, si sfidano in un gioco a quiz con domande relative ai libri letti.

Gli alunni hanno accolto con entusiasmo il libro jolly proposto in questa edizione “Io, Bullo” della scrittrice ed insegnante Giusi Parisi. Il libro prende ispirazione da esperienze personali vissute dall’autrice dietro la cattedra e ci racconta la storia da un punto di vista capovolto: quello del bullo stesso. Ne scaturisce così uno spunto di riflessione alternativo per capire da quale tipo di problematiche si generi questo fenomeno, quali siano gli atteggiamenti che definiscono un bullo, ma anche come comprenderlo e ‘smontarlo’, aiutandolo insieme alla vittima. Comprendere appieno il problema del bullismo in casa, nelle scuole, sui media è oggi imprescindibile per aiutare le vittime a scardinare il frequente silenzio in cui si rifugiano. Spesso il primo passo verso l’uscita da questa prostrante condizione è il dialogo con una figura di adulto-educatore di fiducia, che non di rado si identifica con un Insegnante, poiché l’ambiente nel quale si riscontra la maggior parte degli episodi di bullismo è proprio la Scuola.

La sfida è stata vinta dagli alunni della classe seconda, i quali hanno saputo rispondere con minuziosità a tutte le domande, anche a quelle più difficili alle quali era necessario rispondere con le stesse parole o frasi riportate nel libro.  Il premio consiste in un buono del valore di 500,00 euro utilizzabile per finalità didattiche