Ultima modifica: 14 giugno 2018

Progetto Scacchi “Un gioco per crescere” a.s. 2017/2018

FESTA DEGLI SCACCHI

Istruttore Scolastico Antonio Peano

Festa degli scacchi a scuola.
Mercoledì sei giugno, presso la scuola primaria “Maria Teresa Cau” di Ozieri,
si è tenuta una simultanea di scacchi dove i ragazzi giocatori hanno sfidato, simultaneamente,
l’insegnante istruttore Antonio Peano dell’Associazione scacchistica del Logudoro.
Davanti a un numeroso pubblico di scolari e genitori, hanno preso parte alla competizione anche
gli alunni del plesso di Tula, reduci da un soddisfacente risultato nella fase finale nazionale
dei Giochi Sportivi Studenteschi svoltisi in provincia di Pescara. Partecipazione resa possibile
grazie anche al contributo economico messo a disposizione dal Comune di Tula.
Alla simultanea è seguita una particolare lezione di scacchi dove i ragazzi più esperti hanno
guidato i coetanei alle prime armi, secondo una metodologia didattica già sperimentata
dall’insegnante Peano e finalizzata all’ “imparo ad insegnare”.
I giovani istruttori hanno così coinvolto i loro avversari, promuovendo e divulgando la disciplina,
secondo le regole del cosiddetto fair play. L’etica comportamentale, infatti, importantissima nella
formazione dei ragazzi, futuri cittadini, è uno degli elementi portanti degli scacchi, ormai materia
curricolare in molti stati europei ed extraeuropei.
Nell’Istituto Comprensivo n.1, diretto dal Prof. Luigi Ridolfini, si porta avanti da anni un
progetto di scacchi, organizzato in laboratori didattici che coinvolgono gli alunni di ogni ordine e grado.
Il sindaco di Ozieri, Marco Murgia, il vicesindaco Gigi Sarobba e
l’Assessore alla Sport, Matteo Taras
hanno aperto la festa, ribadendo l’attenzione
dell’amministrazione ai valori veicolati dalla disciplina scacchi e ricordando che è in via di definizione l’assegnazione all’Associazione scacchistica del Logudoro di una sede adeguata allo svolgimento di
corsi rivolti alla popolazione.

 

GALLERIA FOTOGRAFICA