Ultima modifica: 6 novembre 2017

Percorso formativo per sfondo integratore IA “M.T. Cau”- seconda parte

Continua il nostro percorso di lecto/scrittura…

 

Percorso formativo per sfondo integratore, classe I A “M.T. Cau”

GALLERIA FOTOGRAFICA
Settima/Ottava letterina

Il giorno 16 Ottobre i bambini della classe prima ricevono un’altra  lettera da parte di Stellina.

Ciao bambini, come state? Spero molto bene! Prima di raccontarvi il seguito della storia vi voglio fare delle raccomandazioni:

leggete e scrivete tutti i giorni anche qualche frase che già sapete scrivere.

E ora a noi… siete pronti per ascoltare la storia? Benissimo.

LA STORIA DI MAMI CON TUTTE LE VOCALI

Amalia invita tutti i nuovi amici a ballare  e cantare ai piedi di Mami : MA ME MI MO MU…MUSICA! Durante la festa si aggiungono altre persone a sorpresa : il motociclista Momo, la cantante Emma, la ballerina Emi, il calciatore Mimmo, il gatto Miao, la simpatica Mummia e l’extraterrestre Mamo. Ivo esclama: <<Wow… siamo diversi e siamo tanti, che spasso!>>

 LA STORIA DI RAMIRA

Ramira è una rana che abita in uno stagno circondato da un canneto. Le piace tuffarsi e nuotare tranquilla tra sassi e ninfee. A un certo punto sente uno strano rumore provenire dalla montagna magica. Esce dallo stagno e si incammina, anzi saltella, verso quello strano rumore. Si avvicina a Mami e dice : << Mi piace questo RRRRumore>>. I nostri amici si mettono a ridere e rispondono: << Non è RRRumore, è MMMMMusica!>>.

<<Ra re ri ro ru…Musica!>>.

Adesso vi devo proprio lasciare ci risentiamo presto.

CIAOOOOOOOOOOOO A TUTTI UN FORTE ABBRACCIO LA VOSTRA STELLINA

   
   
   
   
   
   
   
 
Nona letterina

Il  giorno 24 Ottobre  i bambini della classe prima ricevono puntualmente un’altra lettera da parte di STELLINA.

Ciao bambini come state?  Spero bene. Questa volta non mi sono fatta attendere molto come avrete notato non è trascorso molto tempo da quando ci siamo sentiti l’ultima volta. Il fatto è che ho saputo che voi state diventando ogni giorno più bravi e quindi non vedo l’ora di concludere la mia storia e presentarvi così altri amici.

Ecco qua:

LA STORIA DI SIRE

Ulisse alza il volume della musica al massimo e tutti si scatenano in danze briose ma, improvvisamente, si sente:<< SSSSSSSSSSSilenzio!>>. Ulisse spaventato, spegne il lettore. Dal bosco compare un serpente solenne:<< Sono Sire, il serpente silenzioso e strisciante! Sto nel bosco, sono solo e sto in segreto. Sento chiasso ma è già sera. Silenzio!>>.

Ahi ahi… I nostri si vergognano un po’. Non si erano accorti che il giorno stava finendo. Amalia, però, prende coraggio e cerca di coinvolgerlo nella loro festa:<< Sire, ti andrebbe di ballare con noi?>><< No! Se sento la musica io mi smuovo e non smetto, sudo molto e mi raffreddo, la mia esse sibilante diventa così…sviante! Vi ho sgridato e ora, se non smettete, vi spavento! SSSSSSSSSSSSSSSS>>.

Intimoriti, si scusano con Sire, il serpente severo assai poco simpatico e spesso scontento.

<< Scusaci, siamo stati sregolati. Ora siamo sinceri, saremo silenziosi.>>

Siete rimasti soddisfatti? Lo so che è solo un pezzettino di storia ma dovrete avere ancora un po’ di pazienza.

Adesso vi saluto, vi mando un forte abbraccio la vostra amica STELLINA

 

   
   
   
   
   
Decima letterina

Il giorno  30 ottobre i bambini ricevono un pacco dalla nostra amica Stellina e naturalmente la nostra bidella  lo consegna ai bambini della classe prima della scuola di Maria Teresa Cau.

Eccomi qua non vedevo l’ora di scrivervi e stare un pochino con voi. Peccato che non siamo vicini perché altrimenti  avrei voluto giocare con voi. Ma adesso basta con le parole vi voglio subito raccontare un altro pezzetto di storia.

LA STORIA DI LISA

Dopo essere stati sgridati dal serpente Sire, i nostri amici silenziosi e muti si sdraiano ai piedi di Mami per riposarsi. Alzano gli occhi al cielo e, con stupore, osservano mille stelle piccole e lucenti che rallegrano la notte buia. Con il dito si divertono a unire le stelle tra di loro, come fossero dei puntini, per fare forme. Tra tante stelle brilla in alto nel cielo la luna Lisa, leggera e luminosa. Anche lei li guarda e sorride da lassù. Tutti rimangono a bocca aperta per il bellissimo spettacolo.

Gli amici incantati dalla luna Lisa non si accorgono che in lontananza sono comparse delle nuvole nere che lentamente coprono le stelle. Ed ecco che sentono un rumore ;TIC TIC … cosa sarà mai? Delle piccole gocce d’acqua cadono dal cielo, poi li abbaglia un lampo improvviso e infine …TUUUUU! Scoppia un fragoroso tuono! E’ il temporale! Per fortuna luna Lisa accortasi, lancia un ultimo raggio di luce che illumina un tetto di tegole turchesi: subito i nostri amici corrono per ripararsi dal temporale e qui conoscono un nuovo amico il toro TOTO’ che gli offre una bella tazza di tè caldo. Da sotto il Tetto si sente il temporale che sta già finendo <<T T T…>>

Vi è piaciuta la storia? Spero proprio di si! Ora vi devo proprio lasciare.

Dimenticavo vi ho portato dei regalini per la festa di Halloween… spero vi piacciano.  A presto ciaooooooooooooooooo STELLINA