Ultima modifica: 20 giugno 2017

Progetto: il Tennis entra a scuola

PROGETTO: IL TENNIS ENTRA A SCUOLA

Ins. Paoni Mariella classe IV B “San Gavino.
Referente esterno: Antonio Marras, Istruttore Federazione Italiana Tennis

TENNIS CLUB OZIERI

Premessa
Attraverso il progetto tennis, si intende aumentare il bagaglio di esperienze positive degli alunni all’interno della scuola per portarli ad amarla e viverla con il sorriso.

E’ uno sport che tiene conto dei livelli di maturazione dei bambini ed inoltre è uno strumento valido per lo sviluppo delle capacità coordinative e cognitive di ogni singolo alunno.
Obiettivo primario è quello di suscitare da una parte l’impegno e una sana competizione e dall’altra la loro riflessione sulla solidarietà e il rispetto dell’avversario.

Finalità:

  • conoscere lo sport del tennis;
  • educare allo sport come utilizzo razionale del tempo libero;
  • favorire l’acquisizione di positive norme comportamentali;
  • aiutare il bambino ad acquisire una certa indipendenza rispetto agli altri, imparando anche ad affrontare giocando, una sana competizione.

Obiettivi:

  • sviluppare le capacità senso- percettive e gli schemi motori di base;
  • sviluppare le potenzialità dei bambini coinvolgendoli in un’attività divertente, piacevole e stimolante;
  • coinvolgere tutti i bambini indipendentemente dalle loro capacità;
  • stimolare attraverso il gioco: la cooperazione, l’autostima, la determinazione e la socializzazione;
  • creare un rapporto di collaborazione tra l’associazione e la scuola.

Contenuti:

il progetto mira alla realizzazione di azioni efficaci nelle seguenti aree:

  • Area della prevenzione del disagio e della promozione della persona grazie all’animazione ludico-sportiva.
  • Area dell’integrazione e della socializzazione.

Si proporranno forme di gioco propedeutiche al tennis facilmente praticabili ed adeguate al livello motorio degli alunni. Esercizi con palle di diverse dimensioni e consistenza, con le racchette da tennis e con lo spazio gioco.
Percorsi di coordinazione, gare di precisione.

 

Progetto “Racchette di classe”

 

GALLERIA FOTOGRAFICA