Ultima modifica: 4 giugno 2017

Progetto teatro Scuola Primaria “M.T. Cau”

PREMESSA

Questo spettacolo è nato con l’intenzione di rivalutare la tradizione cristiana del Natale che contiene una storia legata a valori, a significati positivi.

ZZT, un giovane marziano, sbarca sulla Terra durante il Natale. Incuriosito, vede un gruppo di bambini che cercano di spiegargli quella strana festa, fatta di luminarie, carte di credito, corse ai regali.

Oggi come più di 2000 anni fa, Gesù Bambino  nasce per tutti, proprio per tutti,  specie per quelli che soffrono.

DILLO FORTE CHE E’ NATALE

Un giovane marziano sbarca sulla Terra durante le feste natalizie. Alcuni bambini cercano di spiegargli la natura di quello strano movimento fatto di luminarie, centri commerciali, carte di credito e corse ai regali. Le incongruenze e i paradossi tra il vero significato della ricorrenza e il modo ormai prevalentemente consumistico di celebrarla diventano presto evidenti. Il marziano si chiede: è proprio questo il modo giusto di festeggiare Gesù, un bambino nato nella povertà e nel silenzio per donare la pace e l’amore a tutti gli uomini?

“Dillo forte che è Natale” è una proposta teatrale e musicale, con sei canzoni complete di basi musicali, nata con l’intenzione di rivalutare la tradizione cristiana di questa festa. È uno spettacolo natalizio da allestire con i  bambini per recuperare il senso profondo del Natale e riflettere su situazioni d’attualità come guerra, povertà, diversità, immigrazione.

Responsabile del progetto: FARINA NOEMI-MAZZA MARIA STEFANIA

Obiettivi

  • Conoscere e vivere il S. Natale.
  • Conoscere i segni e i simboli della tradizione natalizia.
  • Cogliere il significato religioso del S. Natale.
  • Realizzare decorazioni natalizie con svariati materiali.
  • Costruire ambientazioni tipiche del S. Natale.
  • Cogliere i messaggi verbali e non del S. Natale.
  • Vivere nel gioco drammatico un’esperienza di collaborazione con i compagni
  • Impossessarsi con più padronanza dei codici grafici, verbali e corporei

Risultati attesi

Si prevede di raggiungere, almeno in parte, gli obiettivi sopra indicati.

 Durata

NOVEMBRE-DICEMBRE 2015

Modalità di verifica

La verifica si articolerà in tre fasi:

  • iniziale per l’analisi della situazione di partenza.
  • In itinere per gli adeguamenti necessari.
  • Finale per la determinazione degli esiti formativi e dell’efficacia degli interventi didattici.

La recita natalizia è prevista per il giorno 22 Dicembre 2014

OZIERI 14/10/2015

GALLERIA FOTOGRAFICA